torta alle susine

torta alle susine

La Felicità è fatta di piccole cose.

La Felicità è un pezzo di torta da condividere.

La Felicità è percorrere un pezzo di strada insieme.

La Felicità è quando capisci che vorresti essere li esattamente dove sei.

 

Ingredienti (stampo rettangolare 22×24)

per la frolla

110gr di burro

75gr di zucchero

25gr di mandorle in polvere

1 uovo

185gr di farina 0

1 pizzico di sale

 

 

per il ripieno

2 uova

95gr di burro

95gr di zucchero semolato

10gr di fecola

 

1 vasetto di marmellata di susine dell’Azienda Ambrosia- Artigiani della Natura

zucchero a velo per decorare

 

Procedimento

Nel secchio di una planetaria lavorate il burro con lo zucchero e il miele a bassa velocità. Il burro non deve montare. Unite poi le uova a cui abbiamo aggiunto il sale. Lavorate. Intanto setacciate la farina e unitela alla massa grassa. Lavorate il composto per circa 2 minuti fino a quando il grasso non avrà assorbito tutta la farina. Formate un panetto compatto e fatelo riposare per 2 ore (meglio per una notte) in frigo avvolto nella pellicola trasparente. Una volta trascorso il tempo necessario tirate la pasta fuori dal frigo e aspettate 10/15 minuti prima di stenderla. Stendetela su un foglio di carta da forno con un matterello e poca farina e trasferitela in uno stampo facendola aderire bene ai lati e al fondo. Eliminate l’eccesso di pasta e bucherellate il fondo con una forchetta. Prima di infornarla fatela riposare per altri 10 minuti in frigo, questo servirà a renderla ancora più elastica e resistente. Montate in una ciotola le uova con lo zucchero e la fecola. Sciogliete il burro a bagnomaria, aggiungetelo al composto di uova e amalgamate  finché la crema non diventi omogenea. Mettete la marmellata in una sac a poche. Versate la crema all’interno della torta e con la sac a poche farcitela facendo tante piccole palline. Infornate a 180 gradi per 40  minuti. Una volta sfornata, lasciatela raffreddare e poi farcitela di nuovo con la marmellata e una spolverata di zucchero a velo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *