Ricotta: come farla a casa

Ricotta: come farla a casa

Utensili necessari: pentola a bordi alti in acciaio, rame – cucchiaio di legno -termometro per alimenti – schiumarola – fuscelle

La quantità di caglio da aggiungere al latte varia a seconda del tipo e dalle dosi indicate dal produttore.

Il caglio è acquistabile nelle farmacie, nei consorzi agrari o nei caseifici.

Latte intero non pastorizzato da reperire presso stalla. Chi è della mia zona può reperirlo presso  l’ Azienda Magnaterra Roberto & Massimo di Castelfidardo.

 

Ingredienti

3.6 ml siero di latte (che si ricava da 8l di latte intero non pastorizzato dopo aver realizzato la Caciotta)

2l di latte intero fresco non pastorizzato

1 pugno di sale grosso

7.20gr di aceto di vino bianco, aceto di alcool o acido citrico  ( 2g per litro di siero)

 

Procedimento

Riscaldate il siero del latte a 60°C: a questo punto, aggiungete il latte fresco e anche il sale.

Portate poi il siero del latte (fortificato con il latte fresco) fino alla temperatura di 90°C: a questo punto, è possibile aggiungere l’aceto di vino bianco ( o del succo di limone o dell’acido citrico nella stessa quantità). Mescolate.

Fate arrivare a 100°C e vedrete così i fiocchi di ricotta affiorare.

Con una schiumarola  raccoglieteli e trasferiteli in una fuscella da ricotta man mano che affiorano.

Lasciate sgocciolare per almeno un paio d’ore.

Si conserva in frigo coperta da pellicola trasparente per circa 2-3 giorni.

Share:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *