Pasta con le sarde

Pasta con le sarde

Un primo piatto ricco di contrasti, di  note agrodolci, colori caldi di terra e profumi inebrianti di mare.

 

Ingredienti ( per 4 persone)
320gr di spaghetti
500\600gr di sarde fresche pulite e aperte a libro
5 acciughe sotto sale
2 cucchiai di capperi
60 gr di pinoli
1 scalogno medio
2 spicchi di aglio
1 mazzetto di finocchietto selvatico
2 cucchiai di olive nere denocciolate
1 ciuffo di prezzemolo
olio evo q.b.
mollica di pane fresco e pangrattato q.b.
sale q.b.
pepe q.b.
2\3 cucchiai di uva sultanina
1\2 bicchiere di vino bianco secco
una decina di pomodorini datterino

Procedimento

Iniziate mettendo in ammollo per circa 15 minuti l’uvetta nel vino. Poi sciacquate sotto l’acqua corrente le acciughe sotto sale e tamponatele con della carta assorbente. Tritate finemente l’aglio, lo scalogno, il prezzemolo, i capperi e il finocchietto selvatico. Mettete tutto il trito a soffriggere in una padella con l’olio. Aggiungete anche le acciughe sotto sale. Fate insaporire. Quando lo scalogno sarà diventato dorato a appassito aggiungete le sarde tagliate a pezzi. Lasciate cuocere per circa 6 minuti poi, strizzate l’uvetta e sfumate con il vino. Fate evaporare, salate e pepate. Aggiungete le olive tagliate a metà e i pomodorini tritati finemente e cuocete ancora per 5 minuti. Quasi a cottura ultimata aggiungete i pinoli e l’uvetta. Tostate il pangrattato e la mollica con un filo di olio. Mescolate spesso in modo da non bruciarlo. Quando sarà bendorato spegnete. Cuocete gli spaghetti in acqua bollente salata percirca 6 minuti poi scolateli al dente e proseguite la cottura nel sugo. Prima di servire guarnite il piatto con la panure.

Share:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *