Paccheri con calamari e carciofi

Paccheri con calamari e carciofi

Una ricetta fresca per questa primavera pazzerella. Una ricetta che utilizza tutte primizie di stagione. Una ricetta che vi farà sicuramente leccare i baffi.

Pochi ingredienti e tempi di cottura brevi per esaltare questo connubio e far apprezzare al meglio l’armoniosa combinazione di questi due ingredienti e preservare i loro sapori.

 

Ingredienti (per 3 persone)

210gr di paccheri
5 carciofi
500gr di calamari piccoli puliti
1 ciuffo prezzemolo
4 foglioline di menta
pangrattato e mollica di pane fresco q.b.
1\2 bicchiere di vino bianco secco
3 spicchi di aglio
sale q.b.
1 cucchiaino di anduia
pepe q.b.

Procedimento

Iniziate sfogliando i carciofi fin dove le foglie non saranno chiare e tenere. Tagliatene l’apice, divideteli a metà ed eliminate la barbina. Riduceteli in pezzi grossolani.Sbucciate l’aglio, schiacciatelo e mettetelo in una casseruola con un filo diolio d’oliva extra vergine. Mettete sul fuoco. Quando l’olio sarà caldo aggiungete i carciofi.Fate rosolare per qualche minuto poi sfumate con il vino bianco, salate e pepate. Aggiungete anche l’anduia. Copriteli e stufateli a fuoco dolce per 10\12 minuti. Controllate la cottura, se si asciugano troppo aggiungete un goccio di acqua. Lavate e sgocciolate in un scolapasta i calamari. Poi Apriteli a libro e tagliateli a striscioline. Conditeli con un filo di olio e un pizzico di sale. Rosolateli in padella per 1 minuto. Tritate la menta con il prezzemolo e aggiungeteli al pangrattato e alla mollica di pane sbriciolata in una padella antiaderente. Aggiungeteun filo di olio, mescolate e fate imbrunire per circa 3 minuti a fuoco medio. Quando i carciofi saranno pronti, prelevatene tre cucchiai e frullatelicon un goccio di acqua e un filo di olio. Poi riunite la purea ai carciofi. Unite anche i calamari.
Cuocete i paccheri per circa 15 minuti in acqua bollente salata, poi scolateli al dente e terminate la cottura nel sugo. Servite con una spolverata dipane aromatizzato.

Share:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *