Il cappucino perfetto a casa vostra

Il cappucino perfetto a casa vostra

Chi lo ha detto che per gustare un ottimo cappuccino bisogna andare per forza al bar? Chi lo ha detto che per preparalo bisogna avere per forza a disposizione una macchina professionale? Si può benissimo preparare un cappuccino a regola d’arte stando semplicemente a casa.

E sapete come? Con il minipimer. Si avete capito bene, con il frullatore ad immersione.

Andiamo a scoprire come.

 

Ingredienti

-120ml di  latte

Per quanto riguarda il latte ognuno ha le sue preferenze. Chi lo preferisce scremato, chi di soya, chi di riso, chi come me senza lattosio. Tuttavia l’ideale sarebbe utilizzare il  latte fresco rigorosamente intero. Infatti i suoi grassi e le sue proteine sono determinati per una montatura densa e cremosa.

-caffè

Anche  la scelta del caffè è fondamentale per la buon riuscita di un cappuccino. Io utilizzo quello macinato 80% arabica e 20% robusta. Miscela intensa, forte e corposa.

 

-dolcificante ( zucchero semolato, zucchero di canna, miele, stevia)

 

Procedimento

Preparate il caffè con la moka. Riempite la parte bassa della moka con acqua fino alla valvola, se la superate avrete un caffè lungo. Non pressate eccessivamente la miscela di caffè, ma adagiatelo con delicatezza in modo da formare una piccola collina di polvere, l’acqua deve poter passare con facilità attraverso la polvere. Mettete la moka sul fornello a fuoco basso. Appena il caffè inizierà ad uscire spegnete il fuoco e lasciatelo venire su naturalmente. Prima di versarlo nella tazza mescolatelo con un cucchiaino.

Scaldate il latte in un pentolino ( non deve assolutamente bollire), poi versatelo nel recipiente del minipimer. Immergete il minipimer  e iniziate a montare a bassa velocità circa per 1 minuto inclinando il recipiente. Tenete il minipimer sulla superficie del latte in modo che venga incorporata più aria per avere una montatura più abbondante.

Versate il caffè fino a riempire 1\3 della tazza poi  aggiungete  la  schiuma inclinando leggermente la tazza.

Se volete potete zuccherare il cappuccino, guarnirlo e decorarlo come preferite.

Adesso non mi resta che augurarvi buona colazione!

 

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *