Hamburger di melanzane e pesto di spaccasassi

Hamburger di melanzane e pesto di spaccasassi

“Oh, che paura! A gettar l’occhio in giù dà le vertigini. I corvi e le cornacchie che si vedono volare là a mezz’aria sembrano appena degli scarafaggi. A mezzacosta sta aggrappato un uomo, sta raccogliendo finocchio marino… Terribile mestiere!…”  -William Shakespeare, 1606, King Lear, atto 4, scena 6-

Il finocchio marino -meglio conosciuto nelle Marche con il nome di  “paccasassi o spaccasassi – è  un’erba aromatica spontanea e perenne  che  cresce come avete ben capito dai pochi versi tratti da King Lear nelle scogliere a picco sul mare nutrendosi di salsedine e umidità.

Oggi questa piantina ricca di vitamina C,  utilizzata in passato dai marinai per la prevenzione dello scorbuto, è quasi del tutto scomparsa e nelle zone dove ancora è presente, in esigue quantità, la specie è protetta e la raccolta vietata.

Così tre giovani ragazzi, Luca, Francesco e Alessandro, hanno intrapreso ormai dal 2013 un’avventura che sembrava impossibile.

Riscoprire i spacasassi, dalla coltivazione alla trasformazione in conserva, nella zona del Monte Conero, dove i pacasassi sono un’ antica tradizione gastronomica e un vero e proprio orgoglio. E così è nata  Rinci- Meraviglie di Gusto-. 

Il sapore  di questa piccola piantina è veramente unico e indescrivibile. Le foglie evocano sentori che ricordano il finocchio, il limone e la carota.

Chi non li ha ancora provati deve assolutamente farlo e sarà molto difficile riuscire a dimenticarli.

In questa ricetta li ho utilizzati  nella versione di ” pesto” in accompagnamento ad un hamburger di melanzana, pomodoro fresco , bocconcini di mozzarella di bufala e basilico.

Sapori mediterranei che sono la sintesi perfetta dell’estate.

 

Ingredienti ( per 6 persone)

per l’hamburger di melanzane

560gr di melanzane

sale q.b.

pepe nero q.b.

126gr di pangrattato

80gr di parmigiano

 

6 rosette

3 pomodori da insalata

140 gr di pesto di paccasassi di Rinci -Meraviglie di gusto-

6 bocconcini di mozzarella di bufala

olio di semi di arachidi per friggere q.b.

olio evo q.b.

sale rosa dell’ Himalaya q.b.

pepe  nero q.b.

un mazzetto di basilico fresco

 

Procedimento

Lavate sotto acqua corrente la melanzana, eliminate il picciolo, tagliatela a pezzetti e cuocetela al vapore. Una volta pronta disponetela in un colino e schiacciatela leggermente con una forchetta in modo da eliminare il liquido in eccesso.

Trasferite la purea in una ciotola e unite il sale, il pepe, il pangrattato e il parmigiano e le uova. Impastate il tutto con le mani fino ad amalgamare gli ingredienti. Una volta pronto l’impasto dividetelo in 6 palline da circa 100gr l’una, poi schiacciatele per conferire la classica forma.

Passate gli hamburger  nel pangrattato e cuoceteli per circa 3-4 in olio bollente, girandoli di tanto in tanto, fino a quando non risulteranno ben dorati.  Poi scolateli e adagiateli su un vassoio foderato con della carta assorbente.

Lavate  i pomodori,  tagliateli a fette e tostate il pane tagliato a metà dal lato interno su una piastra molto calda.

Sistemate poi le rosette su un tagliere e posizionate il pesto di spacasassi sulla base. Aggiungete una fettina di pomodoro, l’hamburger di melanzana e  un’altra fettina di pomodoro. Ultimate con altro pesto, qualche fogliolina di basilico e un bocconcino di mozzarella. Condite la mozzarella con un filo di olio evo, sale rosa e pepe nero grattugiato al momento.

 

 

 

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *