Crostata alle fragole e pistacchi

Domani è la festa del papà.

Sono quattro anni che tu non ci sei più e sono quattro anni che non preparo più un dolce per te, per festeggiarti insieme. E’ vero, a noi non piacevano queste feste, perchè se uno si vuole bene non aspetta un giorno o un’occasione speciale per dimostrarlo.. e noi lo sapevamo bene.

Mi mancano le nostre coccole, mi mancano le tue mani grandi che si intrecciano alle mie e mi mancano sopratutto i nostri battibecchi. Mi manca il tuo profumo in tutta la casa… Mi manchi come il primo giorno dopo quella lunga notte, c’è poco da fare..

Domani però ti festeggerò lo stesso, assaporerò questa torta pensando a te come se fossi qui…

Auguri Papà!

Ingredienti (per uno stampo da 24)

per la frolla
330gr di farina 0\00
100gr di farina alle mandorle
175gr di burro
100gr di zucchero a velo
60gr di miele di acacia al pistacchio dell’Azienda Ambriosa- Artigiani della Natura
2gr di sale
1 uovo e 1 tuorlo

per la crema

400ml di latte
2 uova
50gr di zucchero semolato
40gr di farina
15gr di burro

300gr di fragole
pistacchi tritati q.b.

Procedimento

In una ciotola o nel secchio di una planetaria lavorate il burro con lo zucchero e il miele a bassa velocità. Il burro non deve montare. Unite poi le uova a cui abbiamo aggiunto il sale. Lavorate. Intanto setacciate la farina e unitela alla massa grassa. Lavorate il composto per circa 2 minuti fino a quando il grasso non avrà assorbito tutta la farina. Formate un panetto compatto e fatelo riposare per 2 ore (meglio per una notte) in frigo avvolto nella pellicola trasparente.
Una volta trascorso il tempo necessario tirate la pasta fuori dal frigo e aspettate 10/15 minuti prima di stenderla. Stendetela su un foglio di carta da forno con un matterello e poca farina e trasferitela in uno stampo facendola aderire bene ai lati e al fondo. Eliminate l’eccesso di pasta e bucherellate il fondo con una forchetta. Prima di infornarla fatela riposare per altri 10 minuti in frigo, questo servirà a renderla ancora più elastica e resistente. Poi tagliate della carta da forno a misura del fondo della tortiera  e adagiatela sulla base della torta . Riempite quindi poi  la tortiera con dei legumi secchi o con le sferette di ceramica e infornate la pasta a 180 gradi per 25/30 minuti in modalità valvola aperta.  Nel frattempo montate l’albume lasciato da parte a neve, questo servirà a rendere impermeabile la frolla. Quando sarà pronta la tirate fuori dal forno e la spennellate leggermente con l’albume e la riponete in forno ancora per 1 minuto.
In una casseruola scaldate il latte. Sbattete i tuorli con lo zucchero e la farina. Versate il latte caldo e mescolate. Rimettete il composto nella casseruola, portate ad ebollizione mescolando continuamente e togliete subito dal fuoco. Aggiungete il burro e mescolate fino a che non si sarà sciolto. Versate la crema in una tasca da pasticcere munitadi bocchetta semplice e farcitevi il fondo della crostata. Decorate con le fragole. Al momento di servire aggiungete i pistacchi tritati.

2 Comments

  1. Simonetta
    20 marzo 2017 / 13:55

    Ho avuto la fortuna di assaggiare questa magnifica crostata e devo dire che è a dir poco deliziosa!
    Brava Elisa!

    • elisa
      20 marzo 2017 / 14:28

      Grazie Mille Simonetta!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *