Arancini di Carnevale

Arancini di Carnevale

A casa mia non è Carnevale senza gli  Arancini!

Gli Arancini sono un dolce  tipico della tradizione marchigiana che si prepara nel periodo di Carnevale, da non confondere assolutamente con quelli siciliani!

Gli arancini marchigiani sono dei dolci fritti, preparati con un impasto la cui composizione somiglia a quella per la pasta all’uovo, che viene ricoperta di succo e buccia di arancia e limone e zucchero per poi essere arrotolata su sé stessa e fritta in abbondante olio bollente o strutto.

Ingredienti

2 uova
850gr di farina 00
50gr di burro
3 cucchiai di zucchero semolato
2 bicchieri di latte
5gr di lievito di birra
sale q.b.

Per il ripieno
2/3 bicchieri di zucchero
2 limoni grandi
2 arance grandi

olio di semi di friggere q.b.

Procedimento

Su una spianatoia mettete la farina a fontana, rompete le due uova, precedentemente  sbattute con un pizzico di sale, il burro sciolto in un goccio di latte tiepido e il lievito sciolto nel restante latte. Impastate fino ad ottenere un composto liscio e non appiccicoso. Tirate una sfoglia sottile 2mm con il mattarello. (Volendo potete utilizzare anche il tirapasta per stenderla sottile però poi vi verrano di dimensioni più piccole gli arancini). Una volta pronta la sfoglia farcitela  con il ripieno preparato con buccia di limone e arancia grattuggiata  (attenzione a non prendere il bianco) e succo. A questo si aggiungono i due bicchieri di zucchero. Il ripieno non dovrà risultare acquoso, ma sodo quindi se serve aggiungete altro zucchero.  Premete con la mani affinché aderisca bene alla sfoglia e arrotolatela, prima una metà, poi l’altra metà e poi una sopra l’altra. E’ lo stesso procedimento che si utilizza per fare le tagliatelle caserecce. Premete bene. Dovete schiacciarli solo cosi non si apriranno quando li andrete a friggere. Tagliateli per sbieco e friggeteli in abbondate olio. Scolateli e serviteli.

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *